Per te

Questa forse non te l’aspettavi, ma avresti dovuto
Con tutte le volte che pensavi di avermi fottuto

Sei stato il mio sogno più bello, non lo nego
Tutto per accrescere un po’ di più il tuo ego

Ma ora basta, mi sono rotta il cazzo
A raccontare ciò che è successo ormai non provo più imbarazzo, perciò

Questa è dedicata a te, amore mio
Stavolta non la scamperai, lo giuro su Dio

Ti fingi virtuoso, ma non lo sei mai stato
Quando ero più fragile ti sei avvicinato e
Mi hai porto una mano, ti credevo sincero
Non ho visto che nell’altra nascondevi un pugnale
Peggiore persino di un omicida seriale
Mi hai mentito, illuso, baciato
Le tue belle parole non hanno mai avuto significato
“La mia Casetta al lago, una tomba degna di un mago”
È tua solo per metà ma illudi te stesso e credi si venderà.
Dicevi :
“Sarà distruttivo rinunciare a te”, “Non voglio essere lo stronzo che sono stato con altre”
Tutte belle bugie, che ti sei studiato ad arte
“Non voglio perderti”, “Per me sei importante”
Quello che vedevi tu era soltanto un posto vacante, già
Quello che segue non merita neanche commenti
Se stai bene tu, tutti felici e contenti
Che bella storia, bella davvero
E tu ti reputi persino un uomo serio.
Forse sono ingiusta, non posso garantirlo
Ma non negare, eri tu questo a dirlo
Sei solo un sessantenne immaturo, un po’ sfigato
A te basta uno sguardo, e già ti credi innamorato
Ma alla fine, bello, fai ciò che vuoi
Sei la prova che tira più un pelo di figa che un carro di buoi.
(Giusi Viola©)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...